FONDAZIONE ROTARY CLUB MILANO PER MILANO 

La Fondazione

La Fondazione è nata nel 2007. Il fondatore è stato il “Rotary Club Milano” nato nel 1923 e primo Rotary Club italiano, che l’ha costituita con il contributo di alcuni suoi soci. Essa è legalmente riconosciuta e iscritta al Registro delle Persone Giuridiche Private Regione Lombardia al n° 2286.

La Fondazione è nata con l’approvazione ufficiale del Rotary International e della Rotary Foundation. Essa è quindi un organo rotariano indipendente e la sua attività è approvata e seguita dal Rotary International. Ha il privilegio di chiamarsi Rotary, con una precisa connotazione e collocazione di perseguire gli scopi sociali dettati dal Rotary International, composto da circa un milione e duecentomila soci. I membri del consiglio di Amministrazione e dell’Advisory Board sono rotariani che spesso sono stati dei governatori o impegnati nella gestione del Distretto o del Club, con una grande esperienza e garanzia di serietà. Due consiglieri sono nominati su indicazione del Governatore pro-tempore per permettere una costante collaborazione della Fondazione con le istituzioni rotariane. È di “puro sangue rotariano” e tutti i suoi membri lavorano gratuitamente per il bene della società.

La Fondazione opera soprattutto per contribuire al progresso della Città di Milano e al benessere di coloro che vi abitano e operano, al fine di migliorare in tutti i campi la qualità della vita con finalità di beneficenza, istruzione, educazione cultura, ricreazione, assistenza sociale e sanitaria. La sua natura rotariana la porta ad agire soprattutto nel ambito del Rotary e delle sue associazioni Essa lavora soprattutto per lo sviluppo dei più importanti progetti ideati dai cinquanta club rotariani e dai club rotaractiani del Distretto 2041. La Fondazione contribuisce alla loro nascita, sviluppo e gestione operativa. Questo le permette di avere anche una funzione di “collante” tra i vari club, e di facilitare la cooperazione tra di essi. Per sua natura tende soprattutto a sviluppare i progetti di aiuto sociale, di sviluppo culturale e della salute.

Le ragioni dell’esistenza della Fondazione

Per realizzare un progetto importante, è necessario definire un programma, raccogliere i mezzi finanziari, far fronte alle situazioni impreviste e assicurarne la continuità. Gli ideatori e fondatori di un buon progetto nell’ambito rotariano non vogliono che esso sia abbandonato o stravolto da chi li segue. I presidenti e consigli di amministrazione dei Club cambiano ogni anno, è quindi indispensabile che in un progetto importante ci sia un punto fisso che duri nel tempo e che ne permetta la sua realizzazione. Da tutto ciò è evidente la necessità che ci sia una persona giuridica che permetta ai progetti di andare oltre il traguardo di una presidenza, che dia le massime garanzie di serietà, e che offra negli anni un indispensabile supporto legale e di coordinamento. Se poi questo soggetto è anche in grado di facilitare ai realizzatori l’allargamento del progetto ad altri club, ecco che appare nella sua importanza la Fondazione. Essa è quindi la struttura ideale per i club, perché la sua esperienza facilita la gestione contabile, evita ai club di incorrere in errori fiscali e cerca di incrementare i finanziamenti necessari per la realizzazione dei progetti.

Come si è sviluppata

Da quando è nata la Fondazione ha sempre avuto un incremento dei progetti. Sono stati raccolti e spesi oltre un milione di euro per il bene della Città. Sono stati aperti circa quarantacinque progetti molto diversi tra di loro, dei quali una decina sono ancora aperti. In media ogni anno almeno quindici Rotary club usufruiscono dei fondi e della consulenza della Fondazione.

La gestione della Fondazione

Tutti i componenti della Fondazione lavorano gratuitamente, garantendo così a chi le affida dei progetti, un livello dei costi molto ridotti che sono impensabili in quasi tutte le altre Fondazioni. In pratica, tutto quello che viene investito per la realizzazione di un progetto, rimane sostanzialmente per intero alla sua realizzazione essendo risibili le sue spese generali. L’utilizzo della Fondazione permette quindi di realizzare progetti ai costi più bassi e, quindi, con una resa altissima.

I partecipanti

La Fondazione guarda anche il mondo esterno al Rotary collaborando con persone fisiche, singole o associate, fondazioni, persone giuridiche, pubbliche o private, enti che risiedono nel territorio del Distretto Rotary 2041, che condividono le stesse finalità e desiderose di contribuire allo sviluppo di progetti e nati nella Fondazione o al di fuori di essa.

FONDAZIONE ROTARY MILANO PER MILANO Anno di fondazione: 2007

Consiglio di amministrazione

Presidente Pietro De Carolis

Vice Presidente Giovanni Raverdino

Tesoriere Marco Jannon

Segretario Generale Ernesto Panza di Biumo

Consiglieri Riccardo di Bari – Angelo Guido Galeotti – Giulio Koch – Italo Ferrante – Lorenza Salamon – Alberto Schiraldi

Rappresentante dei partecipanti Italo Ferrante

Organo di consulenza tecnico contabile

Presidente Giuseppe Scibetta

Membri effettivi Eleonora Mariani – Ettore Sinnona

Sono stati Presidenti Pietro De Carolis – Carlo Loi – Michele Monti – Enrico Bellezza

INFORMAZIONI

Fondazione Rotary Club Milano per Milano | Codice fiscale: 97483950156 |  info@fondazionerotarymi.it