Quando si assumono farmaci contro i tumori il corpo subisce delle variazioni che fanno cambiare i gusti. La ragione è che le necessità cambiano.

L’analisi del DNA permette di individuare i tratti che ci rendono capaci di rispondere agli stimoli esterni. Ottenendo informazioni dettagliate sulle proprie caratteristiche genetiche possiamo scegliere il percorso nutrizionale più adatto a guarire rapidamente.

La Fondazione ha ottenuto condizioni economiche favorevoli per fare e soprattutto diffondere queste nuove tecnologie che permettono una manipolazione delle proporzioni e della ripartizione quotidiana dei nutrimenti.