La Street Art, espressione della cultura urbana e metropolitana, entra nelle scuole del meratese e diventa appannaggio di un gruppo di studenti, guidati dai loro docenti D. Mauri e G. Mauri e coordinati da un esponente del collettivo di Street Art Ortica Noodles, Walter Contipelli. L’artista, di fama internazionale e di spicco all’interno dello scenario della Street Art milanese, si specializza in opere di Arte Partecipata, ovvero quelle opere che coinvolgono direttamente i loro fruitori nel processo creativo.
Gli studenti sono infatti chiamati a proporre ed individuare in prima persona i temi e le personalità famose che diventeranno i protagonisti dei tre murales realizzati su altrettante superfici tra i due Istituti Scolastici. I ragazzi seguiranno tutte le fasi del processo creativo, dalla creazione del concept, all’individuazione del soggetto, alla realizzazione finale delle opere, in un laboratorio suddiviso in cinque incontri.
Come è di consueto quando si parla di opere di Arte Partecipata, i soggetti dei murales abbracceranno tematiche sociali e avranno tra gli obiettivi quello di essere una fonte di ispirazione per gli studenti attuali e futuri che percorreranno i corridoi delle due scuole. I ragazzi hanno già iniziato, durante le prime sessioni del laboratorio, a lavorare alla scelta dei soggetti che saranno rappresentati dai murales, la cui presentazione è prevista nel mese di maggio 2020.
Dopo la prima fase progettuale, le tre tematiche che sono state scelte per gli altrettanti muri da dipingere sono: la lotta per i diritti delle donne, la determinazione e l’ingegno che spesso sono stati sminuiti dalla società, rappresentati dalle tre figure femminili dell’inventrice Hedy Lamarr, della matematica Katherine Coleman Goble Johnson e della chimica Rosalind Elsie Franklin; la giustizia, rappresentata dalla testimone di giustizia Rita Atria, dall’attivista Ilaria Cucchi, dalla giornalista Daphne Galizia, dal pugile e attivista Muhammad Alì, dall’attivista Iqbal Masih, dall’imprenditore Christ Gardner e dallo sportivo Gino Bartali; infine, il protagonista dell’ultimo murale sarà la pianta del biancospino, per le sue caratteristiche di pianta curativa e rilassante, e simbolo di pace in molte culture, che verrà dipinto con vernice fotocatalitica, assorbente dei fattori inquinanti, per enfatizzare in tal modo anche il tema della sostenibilità ambientale.
Il progetto Street Art all’interno delle scuole nasce supportato da Rotary Club Merate, organizzazione impegnata nella promozione di iniziative culturali per la comunità, con il supporto di partner e aziende locali come Maxi Sport, azienda retail nel settore dello Streetwear, Promo.it, internet provider e agenzia di consulenza, Level Office Landscape, specializzata nel design e nella produzione di arredamento per uffici, e T|Connetto, collettivo di professionisti nel campo della comunicazione online e offline.
Grazie al coordinamento di Massimo Gianquitto, docente di Arte Moderna e Contemporanea presso lo IED di Milano, e Bellavite – Non Solo Carta, tipografia locale che si pone come obiettivo anche quello della promozione dell’Arte Contemporanea, il progetto è stato reso possibile ed è stato accolto dalle istituzioni.
Infine, data la tematica sociale che abbraccerà i murales e grazie al supporto di T|Connetto, il progetto potrà essere seguito anche attraverso il canale instagram Art IS (@progetto_art_is), abbreviazione di Arte negli Istituti Scolastici, che seguirà gli studenti in tutte le fasi di lavoro e creerà uno storytelling intorno a tutto il progetto nei due Istituti. Un progetto nel progetto quindi, che avrà come obiettivo quello di divulgare la Street Art attraverso canali giovani e contemporanei, vicini ai fruitori del laboratorio stesso.

ROTARY CLUB – Il Rotary Club Merate Brianza è stato fondato nel 1984 come filiazione del Rotary Club Lecco. Ne fanno parte imprenditori e professionisti della realtà locale. Lo scopo fondamentale del club si sintetizza nel motto del Rotary International del “servire al disopra di ogni interesse personale”, promuovendo cambiamenti positivi e duraturi nella comunità.
ORTICA NOODLES – Duo di artisti italiani nato nel 2004 e composto da Wally (n. Carrara) e Alita (n. Milano); virtuosi della tecnica dello stencil, grazie alla quale sono tra i primi interpreti italiani a guadagnare riconoscimento internazionale. I due artisti si incontrano durante la frequentazione dello IED (Istituto europeo di design) di Milano.
MAXI SPORT – L’azienda nasce nel 1989, con l’apertura del punto vendita di Merate: più di 2500 mq dove poter acquistare la moda casual più in voga del momento e l’attrezzatura sportiva tecnica e di qualità dei migliori marchi. Oggi l’azienda conta 4 punti vendita, Merate, Brescia, Lissone e Sesto San Giovanni, e uno shop online dal 2002, configurandosi come leader nel settore retail di Streetwear, sportswear e attrezzature sportive.
LEVEL OFFICE LANDSCAPE – Ambasciatrice del Made in Italy e della creatività italiana, Level Office Landscape è specializzata nel design e nella produzione di arredamento e pareti divisorie per uffici. Nata nel 2002 come parte di un gruppo industriale, dal 2013 è una realtà totalmente autonoma che, grazie a una clientela internazionale, offre ad architetti e progettisti una ricchezza di soluzioni e finiture in grado di rendere la propria proposta unica, espressamente pensata per l’utente finale.
PROMO.IT – Promo.it nasce nel 1995 come internet service provider ma, nel tempo, sposta l’offerta dal tema della connettività ai servizi internet. Oggi l’azienda si divide in due sostanziali aree: l’area Networking & Data Center, che offre i tradizionali servizi internet, e l’area Web Agency & Digital Marketing, che realizza siti e portali web, campagne di web e digital marketing.
BELLAVITE NONSOLOCARTA – Bellavite nasce come tipografia nel 1906, a Missaglia, nel cuore della Brianza. È una tipografia votata alla qualità dei materiali, guidata da sempre da un approccio green che fa del valore dell’idea l’anima della sua azienda. Oggi si è trasformata da semplice tipografia a partner in grado di studiare per il cliente progetti su misura.
T|CONNETTO – Collettivo giovane e dinamico che si propone di affiancare progetti e professionisti come partner nella creazione di strategie di marketing e comunicazione integrate.
LICEO AGNESI – Il Liceo è nato nel 1984 per rispondere alla richiesta di una istituzione liceale nata all’ interno del territorio meratese. È stato intitolato a Maria Gaetana Agnesi, vissuta a Milano tra il 1718 e il 1799, che è stata prima insigne matematica e poi nobile figura impegnata nel servizio alla parte più svantaggiata della società. L’offerta formativa dell’Istituto si articola in tre distinti percorsi liceali: liceo scientifico, liceo scientifico con opzione scienze applicate, liceo linguistico.
ISTITUTO TECNICO VIGANÒ – L’Istituto Superiore Francesco Viganò di Merate, nasce come scuola autonoma nel 1978, intitolato a Francesco Viganò, meratese illustre e fondatore della Banca Briantea. Si tratta di una struttura moderna ed efficiente, che offre agli studenti spazi ampi e luminosi, e laboratori ben attrezzati, in regola con le normative sulla sicurezza. Gli Indirizzi di Studio dell’Istituto Viganò sono: SETTORE ECONOMICO (Amministrazione Finanza e Marketing, Relazioni Internazionali per il Marketing, Turismo) e SETTORE TECNOLOGICO (Informatica e Telecomunicazioni, Grafica e Comunicazione).

LICEO AGNESI – ISTITUTO VIGANO’, MERATE (LC)

Merate 18/10/2019.

Programma:

Docenti coinvolti:

Liceo Agnesi: Proff. Daniela Ripamonti, Davide Mauri.

Istituto Viganò: Proff.sa Mauri

Studenti:

Riservato a circa 12 studenti del Liceo e 12 del Viganò.

Rotary:

Massimo Gianquitto, Daniele Bianchi, Massimo Meroni, Giuseppe Martinelli, Fulvio Beretta.

Artisti:

Orticanoodles, Milano

Amministrazione Comunale:

da verificare

Scopo:

Culturale: divulgazione dell’Arte Contemporanea.

Realizzazione Murale:

a) Muro dell’Auditorium comune alle due scuole.  Fronte interno, lato Istituto Viganò. Dimensioni: (Ml.13,20xH.3,70 = 49,00 mq). La superficie del paramento murario si trova in buone condizioni di manutenzione.

b) Muro sottoportico, zona ingresso, Liceo Agnesi. Dimensioni: (Ml.4,60xH.3,00 = 14,00 mq).

c) Muro interno, zona bar, Istituto Viganò. Dimensioni: (Ml.7,00xH.3,00 = 21,00 mq).

Totale superficie interessata dai Murales: 84,00 mq

Attività da svolgere:

  1. Presentazione del progetto e pre-selezione degli studenti interessati da parte della scuola.
  2. Laboratorio creativo a cura degli artisti, che prevede diverse fasi:
  3. Incontro introduttivo degli artisti con docenti e studenti (2h: dalle 14,000 alle 16,00, mercoledì 20/11).
  4. Laboratorio creativo: lezione teorica- Concept (2h: dalle 14,00 alle 16,00, mercoledì 11/12)
  5. Laboratorio pratico su matrici/sicurezza (3h: dalle 14,00 alle 17,00, mercoledì 15/01/2020)
  6. Fase di Cantiere (Viganò, H.14-17, mercoledì 25/03/2020 – Agnesi. H14-17 giovedì 26/03/2020 – Tutti insieme H.8-14, venerdì 27/03/2020)
  7. Seminario e inaugurazione Murale presso il Liceo Agnesi- Istituto Viganò, data 9 Maggio 2020.  
  8. Presentazione progetto Street Art, Artee20, Merate – Serata 15 Maggio 2020. Si documenteranno tutte le fasi del progetto attraverso l’esposizione dei bozzetti, le matrici, e la documentazione fotografica e video.

Finanziamento:

Rotary, Maxi Sport

Contributo scuola per la fornitura dei materiali.

Promozione:

  • Coinvolgimento della stampa locale (Giornale di Merate, merateonline, La Provincia di Lecco, Il Giorno) per:
    • Presentazione dell’iniziativa
    • Descrizione/racconto del laboratorio
    • Apertura della mostra
    • Inaugurazione del murale
  • Una delle fasi del progetto verrà presentata durante una conviviale del Rotary Club Merate, alla presenza della stampa e di una ampia rappresentanza degli studenti, ivi inclusi i ragazzi stranieri ospiti delle famiglie per l’annuale progetto Exchange
  • Divulgazione dell’iniziativa attraverso i canali social individuati. L’obiettivo è rendere partecipi tutti i ragazzi della scuola facendo sì che tutti siano emotivamente coinvolti nel progetto. In questo senso è allo studio la possibilità di farsi supportare nella comunicazione dallo sponsor esterno
  • Ulteriori modalità di divulgazione del progetto verranno discusse con il Comune di Merate